28
Gen

Capelli – Miglior acconciature 2019

Condividi su

Il Vostro splendido evento, oltre alla cornice di una vigna incantata saprà coniugare il servizio ristorante ad un bar fornitissimo e… ad uno show musicale e/o di varietà divertentissimo per tutte le età

Dai raccolti boho-chic perfetti per le Millenials, alle onde soft da abbinare al velo lungo ai corti decorati con spille gioiello. Chi, tra queste acconciature, vi farà dire «Sì, la voglio!»? Sfogliate la gallery e scegliete la vostra preferita

In principio c’erano lo chignon, il capello lungo e boccoloso e poche altre varianti sul tema. Poi lo scenario delle acconciature nuziali è radicalmente cambiato. Un po’ perché le spose nel tempo si sono ribellate agli styling troppo uguali e artificiosi e un po’ perché la tendenza ha iniziato a prendere le distanze dai bridal hair-show. D’altronde, a pensarci bene, che senso ha dire «sì» a un raccolto pomposo quando non ci rappresenta per niente?

«Vedremo forme sempre meno costruite», conferma Toni Pellegrino Partner Wella e Direttore Creativo di The Club «i raccolti saranno molto naturali. Ci avviciniamo a suggestioni anni ’60 con i volumi che piano piano risalgono verso l’alto. E avremo ancora la presenza degli accessori. Se è vero che continueremo a vedere corone e luccichii, la novità sarà la fusione tra abito e capelli. Vedremo sempre più spesso pizzi e nastri, realizzati con lo stesso tessuto dell’abito, intrecciati o cuciti sui capelli. Quasi a sottolineare ancora di più la cura sartoriale che metteremo nel preparare le nostre spose».